Diario di bordo 2014

Dicembre 2014

Pengo & la corsa dei Babbo Natale – 21 dicembre Noale (VE)
https://www.youtube.com/watch?feature=player_detailpage&v=abTqVG5Ge24Cari tutti, quest’anno il Pengo Life Project è stato invitato alla 6 edizione della ‘Corsa dei Babbo Natale’: una allegra e benefica manifestazione in sostegno ed aiuto di realtà ‘meno fortunate’. Saremo presenti con un banchetto ed un punto Info. Vi invitiamo calorosamente a partecipare numerosi visto lo scopo encomiabile di questo evento.
Un grazie di cuore va all’Associazione Noale&20 e al Sig. Maurizio Menin per averci coinvolto in questo storico ed importante evento.https://www.facebook.com/video.php?v=903296349681392&set=vb.130734410270927&type=2&theater
file pdf


Dicembre 2014

Pengo ubiquo in classe

In provincia di Treviso…

Mercoledì 10 Dicembre mattina il Pengo Life Project, nella persona del dott. Aldo Giovannella e della dott.ssa Pina Francesca, si è presentato alla 5^ A
della scuola “Giovanni 23°” di Preganziol, per parlare dei cuccioli orfani dell’avorio ed introdurre il concetto di eco-sistema. E’ infatti molto importante che i bambini comprendano come uomo – animali e piante siano in realtà un tutt’uno e come il loro destino sia comune: ciò che accade o viene fatto accadere da una parte, si ripercuote su tutto. Grazie alla proiezione di un documentario si sono potuti introdurre i concetti di “Bracconaggio” e “Tutela della fauna selvatica”. I bambini si sono dimostrati molto sensibili verso queste tematiche ed hanno posto alcuni quesiti e/o curiosità appropriate.
Si sono meravigliati dinanzi ad una Cacca di elefante così ricca di semi e paglia e veicolo dell’espansione di alcune piante importanti e dinanzi a semi e frutti del Baobab. Hanno potuto vedere con i loror occhi le terribili frecce che vengono utilizzate, avvelenate, per uccidere gli elefanti o altri animali selvatici.
La mamma Valentina Sartori che con il figlio Andrea ci ha fatto incontrare la classe e conoscere la meravigliosa maestra Elena Destro che ringraziamo per la fiducia, il tempo e l’interessata partecipazione, ci ha donato un portachiavi portafortuna da lei ideato e cucito insieme ad Andrea.
Grazie a tutti ed un arrivederci a primavera!

Nella città di Bolzano ….

Il Pengo Life Project nella persona del dott. Mulciri Armando si è recato anche nella bellissima città di Bolzano e più precisamente presso la scuola elementare “Manlio Longon” dove ha incontrato la classe 4^B.
La lezione, tenuta dal dott Mulciri con l’ausilio della bravissima maestra Lina De Falco, si è avvalsa di materiale informativo riguardante gli orfani dell’avorio , la terribile piaga del bracconaggio ed il sistema naturale con le sue leggi a volte difficili da comprendere. I bambini si sono dimostrati interessati e curiosi ponendo domande pertinenti. Ed hanno dato prova di una grande sensibilità verso “l’altro” adottando l’elefantino Kamok.

Continua così il percorso educativo del Pengo Life Project presso le scuole elementari del territorio nazionale.
In base a queste esperienze possiamo dirci davvero felici di incontrare bambini così ricettivi, sensibili e di buon cuore. Un grazie quindi ai genitori che, in un mondo che tende all’individualismo, riescono a dare loro principi e valori ed al corpo insegnante in linea con le linee educative.
La frase “Speriamo in un futuro migliore” potrebbe non essere considerata una chimera…..


Dicembre 2014

E “sotto le Feste”….Pengo torna alla SME di Marcon
Sabato 13: una grande affluenza per tutto il giorno alla SME, complici gli amici a quatto zampe che, a partire da quest’anno, possono entrare a far spese con i loro proprietari. Sono cominciati, infatti, gli acquisti natalizi ed il Pengo non poteva certo mancare in questo clima festoso e Pet Friendly. Ricordiamo anche con molto orgoglio che per il secondo anno consecutivo il Direttore sig. Roberto Marin ha donato materiale didattico e scolastico per i bambini kenyoti. Un supporto notevole, il suo, tenendo presente che il Pengo ritiene molto importante l’educazione, l’apprendimento e lo sviluppo nei bambini di un comportamento etico verso la natura. Un investimento che porta avanti sia sul territorio nazionale che kenyota: per un futuro migliore, dove sia sancito il diritto alla vita di tutte le creature viventi. Non è un caso se gli elefanti del Pengo hanno indossato la maglietta di Elephants DC: ricordiamo che si tratta di una’Associazione americana molto “forte” sul territorio che sta portando avanti con grinta una battaglia per bandire il commercio di avorio (sia antico che recente) in tutti gli stati degli USA a tutela degli elefanti. La Presidentessa, Jen Samuel, cara amica del Pengo, è tosta ed ha già ottenuto numerose vittorie grazie ovviamente anche allo staff che la affianca. Info/ FB:https://www.facebook.com/ElephantsDC?fref=ts
Info/Web: http://www.elephantsdc.org/
Una volta di più abbiamo potuto toccare con mano la generosità delle persone e l’interesse che si sta facendo via via più profondo verso gli orfani dell’avorio, il bracconaggio e la salvaguardia delle specie a rischio di estinzione. Presenti durante la giornata Francesca P, Carla Z, Oscar DP, Aldo G.
Un grazie di cuore a tutti e….a presto a Noale!
https://www.facebook.com/events/316543048541485/


Dicembre 2014

8 dicembre a Mogliano Veneto: una tradizione per il Pengo Life Project
Oggi primo banchetto natalizio del Pengo a Mogliano veneto battezzato da una giornata di sole . Come sempre grazie a tutte le persone che si sono soffermate per info ed acquisti. E grazie…..anche al panificio che ci ha sfamati in questa giornata no stop! E a due simpatiche supporter che ci hanno donato una buonissima torta appena sfornata.


Novembre 2014

Genitori Adottivi Pengo Safari ‘La tua Africa’ Novembre 2014
Si è concluso il 4° Pengo Safari 2014…che esperienza! Che emozioni…! Con il primo gruppo di 20 partecipanti abbiamo vissuto dal 7 novembre al 16 novembre, presso la nursery di Nairobi e nel Mara dei giorni indimenticabili, strabordanti di forti emozioni che sovente hanno messo tutti noi a dura prova…Infatti nessuno si è salvato dagli occhi lucidi o dal pianto liberatorio. Mentre con il secondo gruppo di 6 persone dal 16 al 24 novembre siamo sprofondati nella dura realtà dell’antibracconaggio del KWS, delle Unità Veterinarie Mobili del DSWT delle quali vi daremo gradualmente notizie. Durante questo viaggio il gruppo Pengo ha realizzato un’altro dei suoi obiettivi: far visita a TUTTI i nostri Amati elefanti orfani (che ricordavamo cuccioli presso il centro di Nairobi), ospiti presso, i centri di riabilitazione di Umani, del Voi e di Ithumba. Abbiamo inoltre consegnati quasi 14 euro di cui 10.000 tramite assegno! Un grazie va a tutti coloro che anche se non hanno potuto essere con noi in questo viaggio, ci hanno però sostenuto da lontano, inviandoci ogni giorno la loro energia positiva. Un grazie a tutti coloro che hanno donato il loro piccolo o grande contributo economico agli elefanti e ai Keeper, che hanno adottato uno o più elefanti orfani e che ora finalmente…sanno quanto grande è il loro mondo! Tra pochi giorni uscirà il comunicato stampa del viaggio, a presto per Amore degli Elefanti.
E L E F A N T E E’:
ENERGIA
LEGAME
EMPATIA
FORZA
AMORE
NATURALEZZA
TENACIA
EMOZIONE
Ecco il ‘mastice’ che ha tenuto coeso e unito per tutti questi indimenticabili giorni, questo fantastico gruppo di genitori adottivi. Di persone che hanno voluto e saputo comunicare in modo del tutto naturale con gli Orfani…hanno sentito…profondamente il loro Amore!Viaggio Pengo: Safari Njema!Il Viaggio Pengo è nato con lo scopo di far conoscere direttamente, “con mano” le conseguenze della piaga del bracconaggio, un massacro perpetrato a scapito degli animali selvatici per meri fini di lucro e di far immergere le persone in quella che è la realtà della Nursery, come primo step.
Chi incontra gli occhi di un cucciolo orfano, non lo dimenticherà per tutta la vita.
Chi entrerà in contatto con lui attraverso la sua delicata proboscide si perderà in un mondo di amore.
Chi lo vedrà adulto e libero capirà fino in fondo la missione del The David Sheldrick Wildlife Trust: salvare loro la vita.
La missione del Pengo Life Project è quella di far accrescere la consapevolezza in Italia rispetto a queste problematiche e di “far agire”, ognuno in base alle sue possibilità e alla sua sensibilità. Il viaggio è un mezzo/una occasione per approfondire personalmente, per capire, per vivere e per creare un legame indissolubile con questi splendidi, sotto tutti i punti di vista , animali. Ma anche per creare la consapevolezza di che cosa significa eco sistema, di cui l’Africa con la sua ricca biodiversità è un esempio perfetto, ed il rispetto e l’amore reciproco che ci deve essere tra tutte le creature che ne fanno parte.Non è un caso, quindi, se questa è la foto ufficiale della consegna di diecimila euro da parte del Pengo Life Project ad Angela Sheldrick: in prima fila ed aggiuntosi spontaneamente c’è un bel cucciolotto di elefante orfano Shukuro, a rappresentare chi beneficerà in prima persona dei fondi raccolti.Vi presentiamo i genitori adottivi presenti alla prima settimana, GUARDANDO LA FOTO: partendo dalla sinistra di Angela Sheldrick (Responsabile del The David Sheldrick Wildlife Trust), Francesca Pina – Direttivo del Pengo Life Project -, alle sue spalle Stefania De Santis, proseguendo Carla Zanutto – Direttivo del Pengo Life Project-, alle sue spalle Francesco Maria Mantero del GRIDER – Gruppo Romano In Difesa di Elefanti e Rinoceronti-, vicino a Shukuro in piedi Caterina Previdi, in basso protetto dall’elefante Andrea Gazzoli, – PROSEGUENDO ALLA DESTRA di Angela Sheldrick, Aldo Giovannella – Presidente del Pengo Life Project – , alle sue spalle Viridiano Polato, proseguendo Oscar De Poli – Direttivo del Pengo Life Project -, Clara Palestrini Medico Veterinario – Docente presso l’università degli Studi di Milano -, proseguendo Fulvia Mento, alle sue spalle Diletta Marangoni, abbracciata da Francesca Vallongo, accanto a Laura Belardi e a Federica Nai Fovino, conclude la fila la collega Chiara Giachini. APPENA SOTTO L’ASSEGNO, Walter Caporale – Presidente dell’Associazione Animalisti Italiani Onlus -, Gianni Gallina del Pengo Life Project, accanto a lui Adriana Rizzo del GRIDER – Gruppo Romano In Difesa di Elefanti e Rinoceronti- , chiude Carmine De Nuzzo dell’Associazione Animalisti Italiani OnlusAnche in Italia si sta facendo strada la consapevolezza che, al di là del gruppo di appartenenza, l’obiettivo comune è salvaguardare il diritto alla vita di tutte le creature.UN GRAZIE A TUTTI VOI. file pdf


Novembre 2014

STOP-POACHING – Pengo Safari 2014 seconda settimana…
Una settimana davvero pesante, intensa, ricca di informazioni e di emozioni, oltre tutte le aspettative…quella vissuta, dalla dott.ssa Francesca Pina del Direttivo del Pengo Life Project, dal dott. Aldo Giovannella Presidente del PLP, dal dott. Giorgio Stella del Direttivo del Pengo life Project, dalla dott.ssa Clara Palestrini Medico Veterinario – Docente presso l’università degli Studi di Milano e dal Dott. Viridiano Polato. Ognuno di noi ha avuto la possibilità di conoscere delle persone davvero stupende, sensibili, altamente preparate, professionali e di una grande umanità!| Ci hanno accolto con entusiasmo e fiducia. Nel tempo a noi dedicato ci hanno illustrato i luoghi, le attività e i vari sistemi operativi legati al loro quotidiano lavoro. Una porta aperta per qualche giorno sul mondo reale dell’anti bracconaggio e della Medicina Veterinaria. Molto il materiale girato ma poco quello che vedrete pubblicato in rete, in rispetto della loro privacy e in rispetto del lavoro e delle strategie operative che da anni il The David Sheldrick Wildlife Trust assieme al Kenya Wildlife Service porta avanti in queste delicate attività.
Tutti loro hanno compreso l’importanza del messaggio che da anni noi del Pengo Life Project cerchiamo di portare sul territorio Italiano, e per tale motivo hanno voluto partecipare alle nostre attività di informazione, registrando ognuno un messaggio, di esortazione ad interrompere in modo definitivo ogni forma di bracconaggio! Al grido di STOP POACHING
Nei Prossimi giorni inseriremo delle didascalie informative e con il tempo parleremo di loro e del loro duro lavoro! Verrà poi montato un video documentaristico, che verrà proiettato solo in forma privata e a scopo informativo, durante le varie serate che il Pengo Life Project terrà prossimamente sul territorio Nazionale. info@ppengolifeprojet.it
Si ringraziano il The David Sheldrick Wildlife Trust, Il Kenya Wildlife Service e tutti coloro che ci hanno dedicato il loro tempo durante il nostro soggiorno lavorativo in Kenya: dr. Limu, dr. Poghon, Mr. Jones. Mr. Allan, Mr. Patrick, tutto lo staff dell’unità anti poaching di Kibwezi, di Ithumba, dello Tsavo N.P. dell’unità cinofila anti bracconaggio di Ithumba e di Nairobi.
file pdf


Ottobre 2014

PRIMA Pengo Vegan Dinner
Grandissimo successo per il Pengo, ma soprattutto per gli elefanti, quello ottenuto giovedì 23 presso la pizzeria Barbanera, per la prima Pengo Vegan Dinner. Una serata all’insegna della convivialità, e dell’informazione quella vissuta dai simpatici e calorosi partecipanti alla cena. Un evento nato per raccoglier fondi per gli orfani dell’avorio protetti dalla Fondazione Sheldrick, ma anche una cena per promuovere, grazie ad esperti del settore, delle relazioni scientifiche inerenti una sana e naturale alimentazione che non prevede lo sfruttamento animale e propone soluzioni efficaci alle intolleranze alimentari. Ringraziamo quindi relatori il dott.Giuseppe Vivan e la dott.ssa Marta Zampieri, che hanno saputo catturare l’attenzione ella platea con argomenti attuali e anche molto innovativi.
La serata è proseguita con la proiezione di un documentario sul The David Sheldrick Wildlife Trust e la terribile minaccia di estinzione di elefante e rinoceronte a causa del bracconaggio. Un primo documentario girato in terra Kenyota da Aldo Pavan, e secondo girato da Aldo Giovannella, grazie ai quali le persone hanno potuto comprendere e vivere più da vicino il lungo percorso riabilitativo che gli elefantini orfani devono intraprendere prima di tornare liberi in natura.
Un grazie alle grandiose capacità organizzative messe in essere da tutta la squadra del Pengo Life Project, in particolare a Carla e Barbara reginette della cucina, a Oscar Anna e Francesca per il sempre fondamentale contributo logistico. Un grazie in particolare va alla pizzeria Barbanera, al suo gentile, preparatissimo e disponibile staff, ma un grazie va proprio a loro i proprietari Alessio e Virna che da sempre hanno creduto e supportato il Pengo Life Project nelle suo poliedriche e molteplici iniziative. Non possiamo dimenticare tutti gli amici Sponsor che hanno voluto “sposare” questa causa credendo in quello che il progetto Pengo da anni sta cercando di promuovere e condividere anche per e sul territorio.
Grazie quindi a Stennio di “Bio è” la Bottega del Biologico, a Giovanni dell’azienda Agricola le Coccinelle, alla Trevisana del Sile. Un ringraziamento speciale è doveroso rivolgerlo alla Casa del Dolce di Mogliano Veneto, ma in particolare al Pasticcere Antonio, che è riuscito a sorprendere e in senso positivo e a deliziare i palati dei presenti con una strabiliante Mille foglie pensata e realizzata tutta con ingredienti della cucina vegana. Questo dolce è stato intitolato Millefoglie Pengo.
Da anni con noi per Amore degli Elefanti, presenti in sala i nostri amici e supporter di ‘Etnia Travel Concept’ di Quinto di Tv.
Un grazie a tutti voi partecipanti, e un arrivederci a prestissimo… magari a Dicembre per la presentazione del nuovo CALENDARIO PENGO 2015 e per raccontarvi anche le novità sul prossimo viaggio che tra qualche giorno affronteremo il : “Viaggio Pengo 2014 ‘la Tua Africa”. Questa volta però, attorno alla famosa pizza Pengo in versione tradizionale, vegetariana o vegana…e chissà forse assieme alla Millefoglie Pengo?
file pdf


Ottobre 2014

Pengo Life Project supporter della Global March Padova 2014
eri alle ore 14.15, come da comunicato, il Pengo Life Project si è presentato presso il Presidio della LAV in via Fermo a Padova con amici ed….’elefanti’! Ha avuto modo così di incontrare personalmente sostenitori giunti da città lontane e di instaurare un rapporto più stretto e forte nella condivisione di principi etici e di salvaguardia delle specie a rischio di estinzione. Successivamente la mandria ha individuato un ‘corridoio’, per raggiungere il luogo dell’abbeveraggio e si è incamminato per le vie della città coinvolgendo molti passanti, fornendo importanti informazioni sulla situazione attuale del bracconaggio e del rischio di estinzione che questo comporta per le due specie: elefante e rinoceronte. Molta la curiosità, la simpatia e la condivisione manifestata dalla popolazione soprattutto giovanile. Ringraziamo la Sig.ra Rossella Clai e il Sig. Andrea Meggiorin e tutti coloro che hanno contribuito all’organizzazione dell’evento a Padova.
file pdf


Settembre 2014

PENGO SWING & GALA DINNER
Cari amici e cari sostenitori, siete intervenuti davvero in moltissimi all’evento PENGO SWING & GALA DINNER e non possiamo che ringraziarvi con tutto il cuore perchè ne avete decretato il successo. L’atmosfera è stata molto calorosa ed il vostro interesse sulle sorti dei “nostri” elefantini rimasti orfani ci ha dato molta gioia. Siamo felici di essere riusciti a collegarci tramite Skype con Lucy Read del The David Sheldrick Wildlife Trust e di avervi potuto rendere partecipi in prima persona della loro gratitudine per il vostro supporto.
Ora i doverosi ringraziamenti a:
Sabina Salerno amica e sostenitrice del nostro progetto, che ha voluto infatti essere presente nonostante i suoi numerosi impegni.
Fondamentale per la riuscita dell’evento è stata la regia della Sig.ra Orsola Marchi, responsabile di PROMOTEAM
Strategie di comunicazione, RP, Golf Management, aiutata dalla Sig.ra Giulia Rigoli. A lei si deve anche la ricerca e la rispettiva raccolta dei prestigiosi premi della lotteria benefica, in favore del progetto: Dr Vranjes – Firenze – Fabbrica Pelletterie – Milano – Medicallife
Per l’intrattenimento musicale della serata ringraziamo ‘Carlo Colombo trio’ composto da Carlo Colombo pianoforte e voce, Giorgio Panagin contrabbasso e cori e Renato Peppoloni batteria e cori, per averci allietato la serata ed averci fatto divertire da veri professionisti.
Seguiteci come sempre su FB e sul nostro sito per le prossime news.
Ed infine un grazie a tutto lo staff di Villa Condulmer, che ci ha ospitati in un contesto davvero elegante.
A presto vederci.
https://www.facebook.com/media/set/?set=a.860007737343587.1073741891.130734410270927&type=3&uploaded=41Cari amici e cari sostenitori durante la serata:
PENGO SWING & GALA DINNER, Grazie alla vostra GENEROSITA’ sono stati raccolti 3.000,00 EURO.Come voi tutti sapete, questo denaro assieme alle altre donazioni raccolte dal Progetto Pengo nel corso del 2014: https://www.facebook.com/events/262586440611445/?fref=ts
verrà ufficialmente consegnato a novembre, nelle mano della Dott.ssa Daphne Sheldrick. Questo avverà a Nairobi presso la Nursery del The David Sheldrick Wildlife Trust, nel corso del viaggio Pengo 2014 ‘La Tua Africa’
https://www.facebook.com/events/501003750030884/?ref=5
Grazie! file pdf


Settembre 2014

3° RADUNO UNITA’ CINOFILE OPERATIVE MEMORIAL ROSANNA RIGOLI
https://www.facebook.com/130734410270927/photos/a.856757011001993.1073741890.130734410270927/856759327668428/?type=3&theater
Domenica 21 settembre 2014, presso la città di Mogliano Veneto si è svolto con successo il 3° RADUNO UNITA’ CINOFILE OPERATIVE MEMORIAL ROSANNA RIGOLI. Un appuntamento che ogni anno riesce a convogliare tra le vie dalla città un pubblico sempre numeroso ed interessato a questo tipo di manifestazioni. Anche quest’anno abbiamo avuto una cospicua presenza di unità cinofile operative, più di 100 binomi, che hanno saputo coinvolgere i presenti, con simpatia e impeccabile professionalità. Una manifestazione promossa dal Pengo Life Project.


Settembre 2014

Pets 4 Pengo: IV RASSEGNA CINOFILA AMATORIALE Mogliano Veneto
Ancora un aiuto per i nostri elefanti…28 settembre: una bella domenica di sole che ci ha visti impegnati nella quarta “Gara Cinofila Amatoriale” presso il campo sportivo di via Don Bosco all’interno della “Fiera del Rosario”. Molti i “pelosi” che si sono disputati le gare: al mattino i meticci per il più bello, il più simpatico ed il più anziano; al pomeriggio i soggetti di razza per “il migliore”. Premi ricchi e sopprattutto….per tutti! Una bella soddisfazione per noi del Pengo Life Project che non possiamo che ringraziare i nostri Sponsor locali e non, così numerosi e generosi.
C’è stato anche il momento culturale/informativo costituito dai 4 Salotti dell’Informazione durante i quali si è dibattuto sui parassiti, sui problemi comportamentali, sull’igiene dentale, sulla corretta alimentazione del cucciolo, dall’”Angolo della tolettatura” e dall’”Angolo dell’educazione Fast Dog”.
Tra gli stand ricordiamo e ringraziamo l’Oipa Treviso ed i Carrellini del Mago per la loro partecipazione all’evento.
Infine due spazi esclusivi per i bambini: il concorso a premi ”Colora il tuo disegno” e la giuria per la premiazione dei meticci.
Giornata ricca, varia e dinamica che speriamo abbia soddisfatto tutti, cani e uomini.
Grazie a tutti i partecipanti e alla Fiera del Rosario sempre splendida nella sua sollecita ospitalità.


Settembre 2014

SANA mens in corpore sano.
Venerdì 5 settembre: partenza con la macchina stracarica ed una serie di interrogativi. Come sarebbe stato partecipare ad una Fiera?! Per il Pengo Life Project si apriva una nuova avventura.
Padiglione 34, primo piano. Montacarichi. Caldo e afa. L’allestimento della postazione è stata ecologica: cartoni e materiale di scarto trovato per caso.
Tanta la creatività, una bella gratificazione. Bella l’atmosfera tra gli espositori, una buona collaborazione.
Il mattino dopo sveglia all’alba , colazione vegana e poi di nuovo al padiglione per cominciare la giornata. Finito l’allestimento, si è subito notata una affluenza molto buona.
Ore 11.30 conferenza del dott. Aldo Giovannella su…….??
Moltissime le persone che si sono avvicinate al nostro banchetto prendendo materiale informativo, acquistando alcuni articoli ma anche ponendo domande di approfondimento e curiosità dando prova di una sensibilità notevole.
Domenica: arrivati i rinforzi, Consiglio Direttivo al gran completo. Tutta la giornata ci ha visti impegnati nella vendita e nell’informazione. E’ stata davvero una grande gioia constatare tanto interesse e partecipazione. Il presidente ha approfittato dell’occasione per presentarsi a Red Canzian molto noto nel mondo vegano per la sua filosofia ed il suo impegno per gli animali. Chissà che non si interessi in futuro anche degli elefanti….
file pdf


Luglio 2014

Pengo e suoi laboratori per bambini alla Fiera Vegetariana
La GANG dei 6 a Monastier presso la Fiera Vegetariana di Monastier TV.
Nonostante il diluvio del sabato, domenica 27 luglio la Gang dei 6 si è presentata alla Fiera Vegetariana organizzata da Gianluca Zanchetta, presso il Parco Comunale di Monastier. Nobile l’obiettivo degli organizzatori: infatti il ricavato della manifestazione circa 3.000 euro è stato donato alla scuola dell’infanzia paritaria. Alle 9.00, in barba alle molte nuvole minacciose che sovrastavano questo bellissimo angolo verde ritagliato in mezzo al quartiere, sono iniziati i lavori di allestimento con l’apertura immediata e di buon auspicio dei gazebi al riparo dei quali ogni stendista ha provveduto ad esporre i propri prodotti e/o servizi.
La Gang dei 6 si è trovata con il suo gazebo a chiudere il vialetto di accesso al verde con, a specchio, quello della scuola materna e asilo nido che esibiva niente popò di meno che…..un elefante gigante in cartone tutto colorato! Quanta allegria!
I bambini, nonostante l’attrazione irresistibile dei gonfiabili, si sono avvicinati numerosi ed hanno partecipato ai laboratori costruendo con materiale di riciclo elefanti farfalla e rinoceronti nasoni mentre i genitori si davano alla buona lettura del materiale informativo del Pengo Life Project.
All’improvviso, a metà pomeriggio, con un ‘afa da rischio d’infarto, i nostri 6 eroi si sono dati alla macchia inscenando scene familiari e percorsi a zig zag che li hanno condotti alla “cordata”: ci si sono arrampicati faticosamente, a parte uno particolarmente dotato come ginnasta è funambolo che si è appeso a testa in giù!
…Ma non è finita qui, perché l’elefante funambolo ha deciso di provare il grande scivolo gonfiabile insieme ai bambini: dopo averne colto uno di sorpresa ed esserselo messo in braccio, si è lanciato ad alta velocità lasciando poi il piccolino sbigottito a guardare quel buffo muso con i denti in fuori ed un naso morbido che gli diceva “Va tutto bene, sono un elefante buono”. Passato questo momento di scatenamento euforico e animazione, i 6 sono rientrati nei ranghi ed hanno proseguito con la diffusione delle informazioni riguardo il bracconaggio, l’avorio, gli orfani e con la raccolta delle offerte.
Le persone intervenute alla Fiera si sono dimostrate sensibili e di una generosità encomiabile.
E’ stato davvero un piacere per i 6 aver partecipato all’evento ed aver avuto la possibilità di diffondere l’importante progetto di cui fanno parte il cui scopo è salvare vite.
Un grazie di cuore a tutti i presenti e agli organizzatori.
info:https://www.facebook.com/media/set/?set=a.827157050628656.1073741886.130734410270927&type=3
Altre immagini su: http://www.pengolifeproject.it/diario-di-bordo-2014/.


Luglio 2014

Pengo: Vegan a Brescia!
Progetto Pengo ancora presente all’interno del cosmo Vegano.
Presso il Parco Gallo di Brescia si è svolto nelle giornate di venerdì 18, sabato 19 e domenica 20 luglio il Vegan in Festa. Questa manifestazione è stata organizzata, allestita e gestita da “Animal Amnesty” una associazione che opera sul territorio battendosi per il diritto alla vita di ogni animale sia esso selvatico o di allevamento. All’interno di questo grande parco si sono distribuiti vari stand ognuno esponendo generi alimentari o di uso comune (scarpe e vestiti) esclusivamente di origine vegetale che hanno risvegliato curiosità nei presenti. Scontato dire che anche il ristorante ed il bar hanno elargito cibi e bevande rigorosamente vegane.
Il senso dell’evento era proprio quello di aprire al grande pubblico la possibilità di sperimentare in prima persona come sia possibile vivere senza prodotti derivati dallo sfruttamento animale. Alle volte si tratta solo di rieducare il “gusto” e di stravolgere abitudini incentrate su di un sistema economico che ci ha spinti a non fare certe scelte. Ecco perché il Pengo Life Project è stato ben felice ed onorato di accettare l’invito.
Si è ritagliato uno spazio molto intimo e folkloristico, un’oasi tra i noccioli con Batik e borse colorate appese e materiale informativo ed oggetti vari esposti sul tavolo.
Una curiosità: mentre di giorno le persone che vi si addentravano esplicitavano commenti del tipo “Che angolino zen” o “Una bella oasi in questa giornata di calura”, alla sera, con una luce fioca che ci illuminava, avevano quasi paura ad entrare come se si trattasse di una caverna. Oasi o caverna sempre luogo naturale!
Il Pengo ovviamente non si è fermato qui: domenica alle 11.30 nella sala conferenze il dott. Aldo Giovannella ha esposto per la prima volta una relazione molto interessante, completa ed esplicativa sul commercio d’avorio attuale, riferendo costi e dinamiche che lo sottendono. Alcune immagini sono state volutamente forti: ad elefanti e rinoceronti non estraggano certo le zanne od il corno come dal dentista. Quello che avviene è un massacro, una carneficina, gli animali sono ancora vivi mentre i bracconieri “operano”. Restano agonizzanti per ore, fino a che la morte sopraggiunge come una liberazione ma solo dal dolore fisico perché in realtà sono disperatamente consapevoli di lasciare il loro cucciolo da solo, alla mercè degli eventi, dei mille pericoli…. Il cucciolo stesso non si allontana per giorni dalla madre, vegliandola e piangendola. La fame e la sete lo inducono infine ad errare nei vasti spazi africani. Solo la fortuna di incontrare uomini buoni lo farò arrivare alla Nursery di Nairobi del DSWT. Ed è stato proprio un filmato sul centro che “ha chiuso i lavori”. La speranza che ce la possano fare, l’amore delle persone che li accudiscono, l’amore fraterno che li lega dopo essere sopravvissuti ad una tragedia. Una tragedia a cui comunque bisogna porre fine.
Altre immagini su..http://www.pengolifeproject.it/diario-di-bordo-2014/.
Video su:https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=6g0CrWebuCU


Giugno 2014

1° Workshop Nazionale pro specie a rischio di estinzione
PARMA ETICA 8 GIUGNO 2014.
Nelle tre giornate di 6-7-8 giugno si è svolto al Parco Eridania di Parma un evento molto interessante ed importante che ha fornito al pubblico affluito in gran massa informazioni sul significato di interrelazione (Relazione reciproca, correlazione, interdipendenza) uomo – ambiente – animale in un’ottica etica e rispettosa: Parma Etica. All’interno di questo meraviglioso contenitore, presso la sala conferenze, domenica 8 giugno alle ore 9.30, ha avuto luogo il primo workshop organizzato dal dott. Aldo Giovannella, Presidente del Pengo Life Project, che ha viste coinvolte alcune tra le associazioni operanti su suolo italiano, che si occupano di tutela delle specie a rischio di estinzione e che si rifanno comunque ad organizzazioni internazionali: Cheetah Conservation Fund (CCF), Animals Asia Foundation, Campaign Against Canned Hunting (CACH) , The David Sheldrick Wildlife Trust (DSWT) e Sea Shepherd. Ogni rappresentante ha presentato la propria associazione ed ha spiegato la situazione attuale delle specie a rischio di estinzione di cui si occupa, sui rispettivi territori africano e asiatico, descrivendo la modalità di intervento per far fronte alle problematiche determinate dalla cupidigia e dall’ignoranza umana. E’risultato evidente come vi siano molti punti comuni e di contatto poichè le specie sono diverse ma le situazioni analoghe, visto che la base comune è lo sfruttamento degli animali da parte dell’uomo. Come è stato sottolineato dal coordinatore, dott. Aldo Giovannella, sono state proprio queste considerazioni che hanno condotto le diverse associazioni ad un tavolo di lavoro nella prospettiva di unirsi, in futuro, in un gruppo comune ed agire con maggiore forza nei riguardi del Parlamento italiano ed Europeo – pur mantenendo la propria identità di causa.
Ringraziamo: Elisabeth von Hoening e Paola Zuccolotto per CCF, Andrea e Roberta Meggiorin per CACH,C Irene de Vitti per Animals Asia Foundation, Eugenio Fogli per Sea Shepherd Italy, Pina Francesca per il Pengo Life Project.
Un particolare ringraziamento da parte di tutti noi va a Simonetta Rossi ideatrice del Festival e Vicepresidente dell’ Associazione “ParmaEtica”
L’auspicio è di ritrovarsi e di portare avanti quanto proposto “For the Love of all Animals”.On Sunday, June 8, at 9.30 am, the Conference Room of this amazing Festival hosted the first workshop organized by Dr. Aldo Giovannella, Chairman of Pengo Life Project, of a number of associations working in Italy for endangered species on behalf of international organizations: Cheetah Conservation Fund (CCF), Animals Asia Foundation, Campaign Against Canned Hunting (CACH) , The David Sheldrick Wildlife Trust (DSWT) and Sea Shepherd.Each representative introduced the situation of its own species , in Africa and in Asia, with details about the actions on the spot to solve the problems caused by human greed and ignorance, and underlining common points due to human exploitation. As dr. Giovannella, the coordinator, rightfully underlined, these considerations have led to this workshop all the associations, in view of a future cooperation to act with more energy inside the Italian and European Parliament, keeping their own cause identity unchanged.
We express our gratitude to:
Elisabeth von Hoening e Paola Zuccolotto per CCF, Andrea e Roberta Meggiorin per CACH,C Irene de Vitti per Animals Asia Foundation, Eugenio Fogli per Sea Shepherd Italy, Pina Francesca per il Pengo Life Project.
We want to add our thanks to Simonetta Rossi, project creator and Vice-Chairman of the association ‘Parma Etica’.
We wish to meet again and carry on our proposals ‘For The Love Of All Animals’.
VIDEO INTEGRALE DEL WORKSHOP:

info:https://www.facebook.com/media/set/?set=a.802518586425836.1073741879.130734410270927&type=3
Altre immagini su: http://www.pengolifeproject.it/diario-di-bordo-2014/. file pdf


Maggio 2014

Pengo a Pordenone con gli orfani dell’avorio
Pordenone: dopo la tristezza degli animali del Circo arriva la speranza degli orfani dell’avorio.
Il 2 maggio alle ore 21.00 circa presso la sala Degan della Biblioteca civica di Pordenone ha avuto luogo una importantissima conferenza dal titolo “Gli orfani dell’avorio”. Tre i relatori d’eccezione: l’Onorevole Zanoni Andrea, europarlamentare per l’ambiente ecc, il dott. Stella Giorgio, medico veterinario nonchè membro del CD Pengo Life Project ed il dott Giovannella Aldo, Presidente del Pengo Life Project. Presente in platea anche il CD del Pengo Life Project al completo: sig. De Poli Oscar, sig.ra De Poli Carla, dott. Mulciri Armando, medico veterinario fondatore insieme al dott. Giovannella del Pengo Life Project, sig.ra Nardo Barbara, maestra elementare del complesso “Verdi”di Mogliano Veneto, dott.ssa Pina Francesca referente della comunità alloggio” Nuova Cipressina”dell’ANFFAS Mestre Onlus.
Il pubblico, costituito da rappresentanti e simpatizzanti degli AFVG e della LAV, organizzatori dell’evento, ha assistito con molto interesse alle relazioni che si sono susseguite e completate a vicenda nel corso della serata: l’analisi della piaga del bracconaggio con cause – conseguenze – strategie di lotta e cifre allarmanti delle perdite in campo di elefanti e rinoceronti; il ruolo e la strategia politica a livello di Parlamento Europeo per contrastare il bracconaggio; l’organizzazione che fa sì che vi siano ancora elefanti e rinoceronti in Kenya: “The David Sheldrick Wildlife Trust”. Le relazioni sono state supportate da materiale audio – video in modo da far ben comprendere alla platea da una parte la grave piaga del bracconaggio, alcune immagini raccapiccianti ma necessarie, dall’altra la Mission e l’importante lavoro svolto dalla Charity anglo – kenyota. Vi è stato un acceso ed esaustivo dibattito, con domande congruenti e stimolanti…tanto che ci hanno dovuto cacciare dalla sala perchè era irrimediabilmente giunto l’orario di chiusura del complesso!
Un grazie agli organizzatori, agli intervenuti più di 100 persone e a chi ha messo a disposizione quella grande e capiente sala che si è riempita al di là delle migliori aspettative.
Grazie anche a chi ha dato sostegno al progetto tramite l’acquisto di materiale esposto nel nostro banchetto. Speriamo di incontrarci in futuro con la presentazione di un panorama totalmente diverso!
info:https://www.facebook.com/media/set/?set=a.782254391785589.1073741873.130734410270927&type=3
info:https://www.facebook.com/media/set/?set=a.387348588071197.1073741858.148665205272871&type=1
Altre immagini su: http://www.pengolifeproject.it/diario-di-bordo-2014/
VIDEOINTEGRALE:https://www.youtube.com/watch?v=6AN8yiGQL08&list=UUdlpOx_zcpxIGuRym94-ZJQ


Maggio 2014

L’elefante pengo a scuola…d’inglese
Pengo assieme ai bambini dell’International school of English di Treviso.
Giovedì 15 maggio l’elefante Pengo si è recato a Treviso presso la “International School of English” nelle vesti di insegnante. I piccoli studenti lo hanno accolto con grande entusiasmo e calore, incuriositi da quanto Pengo avrebbe loro raccontato e spiegato. Con l’aiuto di materiale audio – visivo, Pengo ha spiegato il suo habitat, cosa può mangiare e cosa no, l’esplorazione del territorio alla ricerca di pozze d’acqua alle quali abbeverarsi e dove farsi il bagno, l’importanza della famiglia, l’attenzione ai predatori tra i quali, purtroppo, c’è l’uomo, che lo caccia per avere i suoi denti con cui fare poi gingilli inutili.
I bambini sono stati molto attenti per tutta la durata della lezione costellata di momenti educativi – ludici come il contatto olfattivo e visivo con la “cacca” vera dell’elefante. Imparando così che essa è ricca di semi che daranno vita a molti esemplari di una specie importantissima di pianta: l’acacia.
Le classi hanno adottato tre elefantini orfani, Zongoloni – Vuria – Lima Lima, dimostrando così una grande sensibilità ed un sincero desiderio di aiutare gli elefanti in un momento per loro così drammatico. Un grazie al Direttore della scuola, alle maestre, ai genitori e a tutti i bambini con la speranza che tutti i presenti si facciano portavoce di quanto appreso dando così un importante contributo alla causa.
info:https://www.facebook.com/media/set/?set=a.797597123584649.1073741876.130734410270927&type=3
Altre immagini su..http://www.pengolifeproject.it/diario-di-bordo-2014/.


Maggio 2014

Pengo conferma l’impegno sociale ed ecologico
Quinta tappa dei tappi nelle scuole elementari di Mogliano V.to!
Ancora una volta il Pengo Life Project ha consegnato all’Associazione Puppy Walker 6 quintali di tappi in plastica raccolti con l’aiuto della cittadinanza Moglianese.
La quinta tappa ha avuto luogo nel piazzale della Scuola elementare “Anna Frank” il 3 giugno, in presenza del Presidente della Fiera del Rosario sig. Tozzato Piergiorgio, del Presidente del Pengo Life Project dott Aldo Giovannella, di un membro del CD del Pengo Life Poject, dott.ssa Pina Francesca con alcuni ragazzi della comunità residenziale “Nuova Cipressina” membri del PLP ed aderenti al progetto di raccolta tappi. Assenti i rappresentanti dell’Amministrazione Comunale causa elezioni.
Un grande entusiasmo quello espresso dai bambini ed una grande consapevolezza e conoscenza dell’importanza del riciclo non solo per l’ambiente ma anche per l’aiuto che può dare, come in questo caso, a persone in difficoltà.
Ringraziamo i presenti ed il corpo insegnante che ha saputo coinvolgere e responsabilizzare questi bambini insegnando loro civiltà e solidarietà.
Altre immagini su..http://www.pengolifeproject.it/diario-di-bordo-2014/.
info:https://www.facebook.com/photo.php?v=798545930156435&set=vb.130734410270927&type=3&theater
Videosu:https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=3sfGm0lnHSY


Maggio 2014

Safari Njema a Martellago per la Gang dei 6 elefanti
Domenica 25 maggio ai Laghetti di Martellago ore 10.30 erano sulla linea di partenza della 19ma camminata ecologica i 6 elefanti Pengo. Al “Via”sono partiti di corsa insieme ad un’orda di bambini e genitori per decelerare dopo pochi metri ricordandosi che era una camminata ed assumendo quindi la loro usuale andatura lenta e dondolante. Si sono affiancati ai bambini- cuccioli aiutandoli a portare a compimento, come mandria, i sudatissimi 5 km. Nonostante la caldana e l’arsura, stoici e tenaci, sono giunti al traguardo dove si sono rifocillati e idratati.
Molta la curiosità ed il divertimento suscitati: “Cosa ci fanno 6 elefanti a Martellago?” Chi è rimasto il pomeriggio li ha visti impegnati al gazebo 16 con laboratori manuali all’interno dei quali i bambini hanno imparato a creare un elefantino con materiali di riciclo ed hanno potuto porre quesiti al “Punto informa-ti” per imparare dove vive l’elefante, come è fatto, cosa mangia, le sue abitudini, l’importanza dei legami familiari.
Una bella e assolata giornata trascorsa in allegria ma consapevoli di aver seminato importanti principi per un comportamento più rispettoso e consapevole nei confronti della natura tutta, fornendo una visione eco-centrica e non ego – centrica.
info:https://www.facebook.com/media/set/?set=a.795203960490632.1073741875.130734410270927&type=3
Altre immagini su: http://www.pengolifeproject.it/diario-di-bordo-2014/.


Aprile 2014

PENGO:UN VIAGGIO OLTRE…LE BARRIERE TERRITORIALI E PSICOLOGICHE
Centro Culturale Candiani: atterra il viaggio diversabile a Mestre.
In una bellissima sala conferenze al quarto piano del rinnovato Centro Culturale Candiani di Mestre ha avuto luogo, venerdଠ4 aprile alle 20.45, l’incontro tra disabilità e normalità , tra diversità di specie e categoria. Tra il pubblico, i ragazzi della comunità Nuova Cipressina con alcuni familiari , operatori del settore, la Vice Presidente dell’Associazione non vedenti dell’ UICI, (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti), Sig.ra Simona Zanella , accompagnata dalla splendida ISA, da suo marito e da alcuni affiliati, amici del Pengo e anche curiosi..
Sono stati proiettati due filmati: il primo riguardante la Nursery di Nairobi, gli elefantini orfani e la loro storia; il secondo l’incontro con loro di un gruppo di persone eterogeneo per età , professione, diversabilità : conoscenza ed empatia ma anche scoperta dell’altro da sè e di se stessi. Entrambi hanno emozionato i presenti in sala creando un momento di forte empatia e simpatia con qualche risata per le disavventure narrate. Un clima di grande condivisione di questa esperienza di vita straordinaria che è stata portare due persone disabili intellettivo – relazionali in un continente lontano per incontrare questi pachidermi cosଠspeciali.
Un modo per dire che le possibilità e le occasioni sono per tutti.
file pdf


Aprile 2014

IL MIO KENYA:racconto di un viaggio consapevole ccoconsapevole
A Quinto di Treviso arrivano i Parchi naturali del Kenya.
Mercoledଠ2 aprile alle 21 circa, presso la sala della sagrestia della chiesa di Quinto di Treviso si è svolta la presentazione del viaggio di luglio 2014 promosso da Travel Nomad con la collaborazione del Pengo Life Project.
In primis è stato proiettato il filmato di Aldo Pavan e Marisa Bortoletto riguardo la Nursery di Nairobi. Il commento del dott. Aldo Giovannella è stato come sempre competente ed esaustivo nella sua descrizione dell’ habitat, delle specie animali e delle criticità per la sopravvivenza in esso. Successivamente il nutrito pubblico presente in sala ha assistito attento alle slide di Antonio Falcone che illustravano invece la tipologia di viaggio, ossia un”Overland”. Che cos’è? Una esperienza di conoscenza, in questo caso guidata dal dott. Giovannella, all’insegna della pura immersione nella natura in modo non invasivo e nel pieno rispetto della natura: i grandi Parchi naturali Naivasha, Lago Nakuru e Maasai Mara. Truck e tende ma soprattutto una convivenza e condivisione quotidiana di gruppo con serata dinanzi ad un grande e suggestivo falà². Molto l’interesse espresso sia per il progetto in sè che per il viaggio per il quale è stato fissato come termine ultimo per le adesioni, da effettuare presso l’agenzia Travel Nomad, metà maggio.
file pdf


Aprile 2014

A Ferrara…gli orfani del bracconaggio
Pengo approda nella bellissima città Pet – friendly di Ferrara.
Video:https://www.facebook.com/photo.php?v=708459739200826Venerdଠ18 aprile ore 20.30 altra tappa per il Pengo Life Project: la bellissima città di Ferrara che ben si merita il titolo di Pet-Friendly. Grazie alla sensibilità e disponibilità dell’Assessore Chiara Sapini la serata si è svolta all’interno di una sala molto suggestiva con sottotetto con travi a vista e muri affrescati che ha regalato un’atmosfera piena di storia per la proiezione dei due filmati: il primo di Aldo Pavan e Marisa Bortoletto sulla Nursery ed il secondo del dott. Aldo Giovannella che per la prima volta ha presentato su video l’intero percorso riabilitativo psico/fisico degli elefantini orfani dello Sheldrick da Nairobi al Voi passando per Ithumba. Si è voluto in questo modo far ben capire come funziona il processo di reinserimento in natura degli elefanti orfani e come questo richieda molte volte anche una decina d’anni a seconda delle caratteristiche individuali di ciascuno elemento.
Due persone davvero speciali, ferraresi doc, Silvia e Andrea Buzzoni, che hanno adottano 22 elefantini!, ci hanno aiutati ad organizzare l’evento nella loro città mettendosi in contatto con il comune per poter avere un accesso autonomo alla Sala Musica, dandoci indicazioni precise, partecipando all’allestimento della stanza, facendo pubblicità in loco e portandoci a vedere qualche scorcio (per il poco tempo rimasto) della città . Il pubblico intervenuto è stato attento ed ha posto quesiti interessanti anche riguardo alla possibilità di vedere questi meravigliosi e pacifici animali dal vivo ed ha contribuito anche mediante l’acquisto di magliette e oggetti.
Un grazie quindi a chi ci ha aiutati, al pubblico presente in sala ed all’Assessore Chiara Sapini molto sensibile all’argomento presentato, che ha acconsentito a prendere in considerazione altre collaborazioni future proprio sul tema diritti degli animali.
file pdf


Marzo 2014

IV Tappa dei tappi a Mogliano Veneto
Se curi la tua pianta fin da piccola, essa crescerà dritta e robusta…
Giovedଠ13 marzo 2014 a Mogliano Veneto, assieme ai bambini della scuola elementare G. B. Piranesi si è svolta la Quarta tappa dei tappi.
Un evento questo di solidarietà sociale ormai ampiamente consolidato nella nostra città . Una città ricordiamo sempre più aperta, sia verso le problematiche sociali che verso quelle riguardanti il mondo degli animali nel complesso rapporto con l’uomo.
L’iniziativa promossa dal Pengo Life Project a favore all’Associazione Puppy Walker , ONLUS, prosegue da ormai due anni grazie anche, all’associazione Comitato della Fiera del Rosario con il suo Presidente Piergiorgio Tozzato, all’amministrazione Comunale, che questa volta è stata rappresentata dall’Assessore alla Cultura Giorgio Copparoni, alla Dirigenza dei vari plessi scolastici, a molte altre associazioni e liberi cittadini, come l’amico Enzo Casciani, infaticabile “raccoglitore”, e a tutti coloro che ci hanno creduto fin dall’inizio. L’ associazione, di Selvazzano di Padova, opera da anni nell’area del sociale ed in particolare nel settore cinofilo dell’addestramento di cani guida per non vedenti. Una missione che, come si puಠben capire, richiede ingenti quantità di fondi una parte dei quali viene raccolta grazie alla vendita dei tappi. Un’iniziativa questa che vuole contribuire anche a fortificare nei nostri bambini il loro senso civico e la loro predisposizione verso la “diversità” in tutte le sue manifestazioni.Anche questa volta sono stati consegnati 8 quintali di puri e coloratissimi tappi di plastica, che nel percorso del riciclo diventeranno cassette per generi alimentari. Grazie a tutti
DOCUMENTARIO SU: http://youtu.be/4cj1rSWh1h0


Marzo 2014

Un invito molto speciale al Pengo
Pengo tra i boy scout di Istrana
VIDEO:http://www.youtube.com/attribution_link?a=qmDOzgTKC60&u=/watch?v=92ic6CJMvCY&feature=share
I boy scout di Istrana hanno voluto incontrare il Pengo e cosà¬, nella personalità del dott. Aldo Giovannella, l’hanno invitato per due sabati pomeriggio di fila, il 15 ed il 22 marzo, Da sempre si sa come il Pengo Life Project nutra grandi speranze nei bambini come portatori di valori quali il rispetto per la vita, il riconoscimento dei diritti, l’accettazione e l’accoglienza dell’altro anche “diverso”: saranno gli adulti del futuro ma sono anche coloro che, nel presente, possono accompagnare gli adulti di oggi a ritrovare quell’etica che hanno smarrito nel corso della vita.
Ecco perchè è stato loro presentato un tema cosଠdoloroso ed importante come il bracconaggio, legato all’uccisione barbara di elefanti e rinoceronti per avere suppellettili in avorio. Ovviamente vista la giovane età , l’argomento è stato svolto in modo soft senza sottolineare l’aspetto cruento e crudele che lo sottende ma altresଠspiegando l’origine della condizione di orfano nelle specie dell’elefante africano e del rinoceronte nero.
Importante era anche far comprendere come comportamenti cosଠefferati che purtroppo non sono unici abbiano delle conseguenze sull’intero ecosistema visto che animali e uomo abitano il pianeta insieme dividendosi spazi e risorse ognuno dando e togliendo allo stesso e a se stessi: concetti come habitat, bio diversità , specie, lotta per la sopravvivenza sono stati cosଠintrodotti.
Ma i 35 Lupetti sono anche stati folcloristicamente condotti nel mondo dei suoni, degli odori, dei rumori e delle armonie africane e hanno avuto modo di sperimentare la modalità di accensione di un fuoco.
Grande l’interesse e l’entusiasmo espresso durante le due sessioni che hanno portato i bambini a prendere un opuscolo informativo educativo ricreativo creato dal Pengo Life Project in merito ad elefanti e rinoceronti.
Un grazie alle famiglie, ai bambini, ai Capi Scout che hanno permesso questa bellissima e ricca esperienza.


Febbraio 2014

Brunico:un viaggio al centro del Kenya
Brunico 28 febbraio 2014: inizia il lungo safari del Pengo attraverso l’Italia.
Finalmente ieri sera è avvenuto il tanto atteso incontro tra il Pengo Life Project ed l’Alto Adige-Sud Tirolo nella bellissima e suggestiva città di Brunico. Buona l’affluenza di pubblico attento ed interessato alle informazioni fornite riguardo agli elefanti in generale ed alla storia dei cuccioli rimasti orfani proiettata in sala. Un grazie a tutti gli intervenuti e a quanti hanno dato un contributo al progetto. Grazie ovviamente agli organizzatori della serata sig.ra Hofer Dorotea dell’Associazione SPORT SSV BRUNECK e dott. Mulciri Armando, medico veterinario co-fondatore del PLP, ed a Ramon , Chiara e Priska per il loro supporto.
A presto con i prossimi appuntamenti in altre importanti città italiane…..Seguiteci!
file pdf


Febbraio 2014

Pengo in “Villaâ€? insieme agli sposi
Sposi in Villa con Travel Nomad e Pengo Life Project
Il Pengo life Project, ha partecipando all’evento “Sposi in Villa” organizzato da TRAVEL NOMAD , presso Villa Memo Giordani a Quinto di Treviso. Per questa città è una primizia che si è svolta nei giorni 22 e 23 febbraio. Per noi una occasione da cogliere al volo ed un apertura verso nuovi orizzonti…Ricordiamo che il TO Etnia Travel Concept già da un paio d’anni regala alle coppie in luna di miele l’adozione di un cucciolo orfano della Nursery di Nairobi. E’ stata cosଠproposta la Pengo bomboniera: un modo simpatico equo e solidale per condividere con parenti, amici, persone a cui si vuole bene un momento importante, un passo fondamentale della propria vita. Grazie anche al Comune di Quinto che ha creduto fortemente in questa iniziativa.
Vedi anche:https://www.facebook.com/photo.php?v=747868525224176 file pdf


Gennaio 2014

Pengo su Rai 2 a “Cronache Animaliâ€?
Sabato 25 gennaio alle ore 10.30 all’interno del nuovo programma di Rai 2 ‘Cronache Animali’ è andato in onda uno strepitoso documentario di circa 13 minuti sulla Nursery di Nairobi di Dame Daphne Sheldrick,sui keeper, angeli custodi dei cuccioli orfani.
In un momento storico cosଠcruciale per le sorti della specie dell’Elefante Africano ecco un documentario egregiamente girato dal documentarista/giornalista Aldo Pavan e dalla videomaker Marisa Bortoletto su chi in prima linea aiuta tutti i cuccioli orfani a sopravvivere e a ritrovare la gioia di vivere. In momenti drammatici come questi il Pengo Life Project è lଠaccanto a loro.
La trasmissione, in onda ogni sabato e domenica alle 10.30, è condotta dalla giornalista del TGR Lisa Marzoli e dall’ex “signorino buonasera”, Livio Beshir. La trasmissione, è ideata da Stefania Bove, autrice Rai con all’attivo esperienze in trasmissioni come Geo & Geo, Alle Falde del Kilimangiaro, Unomattina e Petrolio…DOCUMENTARIO SU: https://vimeo.com/79558303
http://www.cronacheanimali.rai.it/dl/portali/site/puntata/ContentItem-3f6b5391-000e-419a-b2b0-ec7465d8eb2c.html file pdf


Gennaio 2014

Insieme verso il 2014…
Sabato 25 gennaio 2014 al Barbanera: Pengo pizzata vegetariana e vegana!
Una grande gioia per noi del Pengo Life Project condividere un momento di convivialità con molti sostenitori e simpatizzanti piccoli e grandi moglianesi e non.Infatti con grande sorpresa abbiamo accolto anche persone interessate al progetto provenienti da Vicenza e Pordenone. Nel corso della serata oltre a gustare insieme la Pengo Pizza nelle sue tre versioni (classica, integrale, vegan), gli intervenuti hanno avuto modo di conoscersi e di scambiarsi idee ed emozioni durante la visione del documentario sulla Nursery di Nairobi girato da Aldo Pavan e Marisa Bortoletto per Rai2 lo scorso novembre 2013 durante il Viaggio Pengo e trasmesso dalla rete il 25 gennaio corrente anno (per chi non l’avessa ancora visto, ahiahi, https://vimeo.com/79558303.
E’ stato anche presentato il programma del 2014: due tipologie di viaggio in Kenya;luglio in tenda UNA NIVITA’ Assoluta…e il viaggio classico di novembre (PER APPROFONDIRE-http://www.pengolifeproject.it/viaggiate.asp
Presentati anche gli eventi che porteremo in alcune città italiane a cominciare da Brunico per proseguire poi con Ferrara, Mestre, Pordenone e Parma, questo fino a Giugno.
Molto interessanti le domande che ci sono pervenute in merito ai cuccioli orfani, al loro percorso riabilitativo ed alla modalità di estrazione delle zanne da parte dei bracconieri che ci hanno dato modo anche di sottolineare il concetto di ‘comportamento etico’. Ricordiamo che lo scopo principale del Pengo Life Project è proprio quello di organizzare eventi informativi che aumentino la conoscenza e la consapevolezza del pubblico a cui si rivolge e che abbiano come conseguenza un rapporto rispettoso verso gli animali e la natura. A tal fine sono state messe come primo e secondo premio della Lotteria due adozioni effettuate in loco a cui hanno fatto seguito altre due spontanee..
E per finire in dolcezza….sono stati serviti tutti i dolci fatti e offerti dal consiglio direttivo del Pengo Life Project: Carla e Oscar dePoli, Barbara Nardo, Francesca Pina, Anna Ronchin e Giorgio Stella. Il Presidente Aldo aveva già provveduto a verificarne la bontà ……!
Un grazie di cuore per la bellissima serata a tutti i presenti, all’amministrazione uscente, all’amministrazione entrante, all’OIPA di Treviso, ad Aldo Pavan e Marisa Bortoletto e a tutti i giovani che si sono avvicinati incuriositi ed interessati al progetto.
file pdf


PengoSocial